Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Cittadinanza

Attualmente la cittadinanza italiana è regolata dalla legge 5 febbraio 1992, n. 91 (e relativi regolamenti di esecuzione: in particolare il DPR 12 ottobre 1993, n. 572 e il DPR 18 aprile 1994, n. 362) .

La cittadinanza italiana può essere acquisita secondo le modalità di seguito riportate:

  • Cittadinanza per discendenza secondo il criterio dello ius sanguinis
  • Cittadinanza per matrimonio e unione civile
  • Attribuzione della cittadinanza a seguito di riconoscimento o dichiarazione giudiziale della filiazione nella minore età
  • Attribuzione della cittadinanza a seguito di adozione nella minore età
  • Attribuzione della cittadinanza nella minore età a seguito della naturalizzazione dei genitori
  • Elezione della cittadinanza a seguito di riconoscimento della filiazione nella maggiore età
  • Cittadinanza per beneficio di legge (art.4)
  • Concessione della cittadinanza ex art.9 (tra cui servizio prestato alle dipendenze dello Stato)
  • Attribuzione della cittadinanza iure soli come criterio residuale e suppletivo

Per maggiori informazioni: canccons.istanbul@esteri.it

Per la disciplina completa delle procedure attivabili presso gli Uffici consolari, visita il sito del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Informativa sulla privacy pe ril iiconoscimento cittadinanza per Iure Sanguinis o acquisizione per naturalizzazione