Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Atti Notarili

 

Atti Notarili

Atti notarili


L'ufficio notarile rilascia numerosi tipi di atti, quali, ad esempio: procure generali e procure speciali, convenzioni matrimoniali; deleghe a riscuotere; atti di affidamento. In particolare per il rilascio di procure speciali (atto pubblico sottoscritto dall'Autorita’ consolare) e deleghe(scrittura privata con autentica di firma)il mandante deve specificare con precisione la natura dell'atto che intende delegare, i dati anagrafici propri e del mandatario (comprensivi del numero di codice fiscale, che puo' essere richiesto al piu' vicino Ufficio delle Imposte italiano) e - se l'oggetto dell'atto e’ un immobile - gli esatti dati catastali.
La consegna degli atti avviene entro 7-10 giorni, necessariamente in Consolato, essendone prevista la firma davanti all'Autorita’ consolare.


Rientri definitivi in italia


I connazionali, residenti fuori dall'Unione Europea da oltre un anno, che intendono rientrare definitivamente in Italia possono richiedere l'esenzione dai diritti doganali sulle proprie masserizie e sull'autovettura, purché usata fuori dall'UE da piu' di sei mesi. A tal fine,con i documenti relativi all'autovettura, l'interessato rende davanti all'Autorita’ consolare - sotto la propria responsabilita’- una dichiarazione di rimpatrio, impegnandosi ad importare in Italia le masserizie usate entro i 12 mesi successivi.

 

Rinnovo patenti e immatricolazione autoveicoli

 

Dal dicembre 1997 esiste una nuova normativa per il rinnovo delle patenti di guida italiane, piu’ favorevole ai cittadini italiani residenti all'estero.
 
Per questi ultimi – purche’ iscritti all'Anagrafe consolare e residenti all'estero da almeno sei mesi - l'intera procedura di rinnovo si svolge obbligatoriamente nel luogo di residenza (anziche’ presso la Motorizzazione Civile o la Prefettura in Italia).
 
Il connazionale, alla scadenza della patente, e’ tenuto ad effettuare una visita medica privata presso il medico fiduciario del Consolato (nominativi ed indirizzi dei medici fiduciari) per la verifica dei necessari requisiti psico-fisici. L'interessato consegna poi il relativo certificato medico, insieme alla patente, al Consolato, che provvede al rinnovo del documento di guida. Per le patenti A e B la validita’ e’ di 10 anni (ridotti a 5 anni se il titolare ha un'eta’ compresa tra i 50 e i 70 anni, e a 3 anni se ha superato i 70 anni). Il costo del rinnovo e’ l'equivalente in lire turche di Euro 6,20, piu’ l'equivalente in lire turche di Euro 10,33 per il bollo da apporre sul certificato medico.

Analogamente, nel dicembre 1997 e’ stata introdotta la possibilita’ per i connazionali residenti all'estero, di immatricolare autoveicoli in Italia. La richiesta va fatta al competente Ufficio provinciale della Motorizzazione Civile in Italia, presentando due certificati di residenza A.I.R.E, rilasciati dal Comune italiano di appartenenza, nei quali figuri l'indirizzo completo del connazionale all'estero.
Sulla carta di circolazione del veicolo - alla quale dovra’ essere allegato uno dei due esemplari del certificato – verra’ annotato alla voce "citta’ di residenza" il Comune italiano di iscrizione, ed alla voce "via e numero civico" la dizione ISCRITTO A.I.R.E.


86